Castella cake senza forno

 

Fette di Castella cake al cacao

Questo Castella cake senza forno e’ una versione molto divertente di questa particolarissima torta, che in italiano ha anche un nome molto curioso.

Castella in realta’ pare derivi da Pao de Castela, un dolce che e’ stato esportato dai marinai portoghesi in oriente dove e’ tuttora diffusissimo.

Un altro nome con cui e’ conosciuto e’ pan di spagna giapponese, anche se la mia idea e’ che tanto e’ buona questa torta quanto il pan di stagna e’ un impasto di poca soddisfazione ahahahahahahah

Ringrazio ancora sempre il mio amico Giorgio (che gia’ mi aveva parlato del Khachapuri) per avermela fatta scoprire, ho seguito la ricetta di Cooking tree praticamente alla lettera, anche se non ho trovato il pentolino dell’altezza di 10 cm ma un po’ piu’ basso e ho usato lo spargifiamma che non era contemplato.

Parlavo l’altro giorno con lui sulle motivazioni di questa consistenza molto particolare, a mio giudizio e’ una combinazione di parecchi fattori: parecchie uova per una tortina cosi’ piccina e compatta, quindi un impasto ‘sbilanciato’ verso le uova che sfrutta come unico agente lievitante gli albumi montati e pochi grassi.

Per preparare la buonissima Castella Cake senza usare il forno avrete bisogno di un pentolino delle giuste dimensioni, in questo caso 16 cm di diametro e almeno 8 di altezza dal fondo, dritto e non svasato e con relativo coperchio.

Come forma sarebbe l’ideale un bollilatte ma io per esempio non ne ho trovati del diametro giusto ma solo piu’ piccoli, da Happycasa ho trovato questo leggero di alluminio, se anche il vostro non ha un bel fondo spesso vi conviene usare uno spargifiamma.

Credetemi ne ho fatte altre due prima di arrivare ad ottenerne una dalla perfetta consistenza e cottura.

Ingredienti

Tutti gli ingredienti per preparare il Castella cake

Vi servira’:

  • olio vegetale (io mais) 20 g
  • latte 30 g
  • vaniglia
  • sale un pizzico
  • 4 uova (separate)
  • zucchero semolato 90 g
  • farina (per dolci, multiuso) 70 g
  • cacao amaro in polvere 20 g
  • burro una noce per imburrare il pentolino

Attrezzatura

Avrete bisogno di:

  • fruste elettriche per montare le uova
  • un pentolino con le caratteristiche descritte sopra, con coperchio su misura
  • carta forno ritagliata su misura (due cerchi del diametro del fondo e una striscia o due sovrapposte alte quanto il pentolino
  • un pennellino per imburrare il pentolino e la carta forno
  • un canovaccio per asciugare la condensa dal coperchio ogni 10′ circa

Procedimento

Ho prima di tutto spennallato con un velo di burro  il pentolino preso appositamente per fare questa Castella cake senza forno, ho quindi attaccato sul fondo e i bordi la carta forno e spennellato sopra ancora una volta.

Pentolino rivestito con la carta forno

Ho messo in una ciotolina il latte, l’ho scaldato 15 secondi al microonde e versato l’olio, mescolando bene; quindi ho aggiunto il sale e la vaniglia.

Quindi ho iniziato a montare gli albumi con le fruste elettriche (sempre velocita’ 1, non salite o la torta verra’ coi buchi).

Quando ho visto che iniziavano a montare ho aggiunto 1/3 dello zucchero, montato ancora e via cosi’ fino a terminare lo zucchero e ad avere un composto stabile come nella foto.

Albumi per la Castella cake montati con lo zucchero

Ho quindi aggiunto i tuorli e mescolato sempre velocita’ 1.

Tuorli aggiunti all'impasto

Poi ho setacciato sopra farina e cacao in tre volte, mescolando bene ogni volta.

Non abbiate troppo timore di smontare il tutto, reggera’ bene.

Prima aggiunta di farina e cacao all'impasto

Una volta terminato di mescolare bene ho messo qualche cucchiaiata di impasto nella ciotolina con olio e latte preparato all’inizio, ho mescolato e poi unito di nuovo al composto mescolando nuovamente.

Ho quindi versato nel pentolino, e BATTUTO 15 VOLTE SUL PIANO DELLA CUCINA per evitare che rimangano bolle nell’impasto, fidatevi!!! 😀

Ho quindi chiuso e messo sul fornello.

Pentolino sul fuoco

Cottura

La cottura della Castella cake senza forno e’ indubbiamente la parte piu’ delicata di tutta la ricetta: vi rinnovo l’invito ad usare lo spargifiamma se il vostro pentolino non ha un fondo bello alto che possa irradiare bene il calore senza bruciare.

Io ho utilizzato il fuovo piu’ piccolo con la fiamma media.

Ogni 10′ circa ho scoperchiato per asciugare la condensa che inevitabilmente si forma.

Ho cotto 60′, quindi ho tolto dal fuoco, coperto con il tondo di carta forno, rovesciato il pentolino, rituffata dentro la torta e rimessa sul fuoco 15′.

Questi per me i tempi perfetti per una cottura ottimale e una consistenza fantastica.

Ho caricato un video con tutti i passaggi sul mio canale

A proposito… Siete iscritti al mio canale? 🙂

Allego qui le varie foto, dalle quali spero si capisca la consistenza pazzesca di questa torta!

Castella cake senza forno tagliata a fette

Castella cake senza forno tagliata a metà

Castella cake senza forno, particolari delle fette

fette in piedi di Castella cake

 

Chiara che mostra la consistenza gommosa della castella cake

A casa mia sono tutti impazziti per questa torta, questa l’ho sfornata ieri e a colazione l’hanno finita!

 

Tagged: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *