“Fiorelloni”

Il titolo originale della ricetta era “roselline fragranti” ma visto che per impegni della giornata il mio impasto era stato parecchio a lievitare, ed è cresciuto in maniera abnorme, io li ho ribattezzati “fiorelloni”!

Il gusto somiglia a quello dei crostoli/castagnole, ma è caratterizzato dal fatto che diventano parecchio grossi e perciò alla fine risultano parecchio diversi dai crostoli che sono molto sottili!

“Fiorelloni”

  • Prep time:
  • Cook time:
  • Total time:
  • Yield: 10-12
  • Difficulty: medium

Ingredients:

  • 350 gr farina
  • 70 gr zucchero
  • 3 uova+3 tuorli
  • 4 cucchiai di vino bianco
  • 2 cucchiai di liquore (io Cointreau)
  • 1 limone BIO (la scorza)
  • 1 cucchiaino da caffè di lievito per dolci
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • aromi in fialetta a piacere (io 1/2 limone e 1/2 arancia)
  • dopo la cottura:
  • zucchero a velo
  • marmellata a piacere

Directions:

  1. Lavorare tutti gli ingredienti (io forse avevo un po’ abbondato con il vino, e ho dovuto aggiungere 2/3 cucchiai di farina), meno un albume che metterete da parte.

  2. far riposare mezz’ora al caldino (io in forno a 30°).
  3. Io per impegni familiari l’ho lasciato lì 3 ore!!!!
  4. Stendere a 3 mm e ritagliare con dei tagliabiscotti a forma di fiore (nella ricetta usavano 3 misure decrescenti, io solo 2), e con un coltello praticare delle incisioni fra un petalo e l’altro di 1,2 cm a seconda della grandezza della forma.
  5. usare l’albume per “attaccare” un fiore sopra l’altro, e con il pollice fare una “fossetta” al centro.
  6. friggere in olio profondo: i fiori rimangono attaccati fra di loro al centro, e si allargano sopra e sotto con un bellissimo effetto!
  7. Cotti, spolverare con zucchero a velo e mettere al centro un cucchiaino di marmellata

Published on by

Tagged: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *