Focaccia di Francesco (ossia focaccia di Monopoli via WhatsApp Australia-Italia)

La storia di questa focaccia va raccontata!

La ricetta e’ del mio amico Francesco che abita letteralmente dall’altra parte del mondo: in Australia!

Lui e’ originario di Monopoli e mi ha detto che questa e’ una focaccia tipica di quei posti, io la’ non ci sono mai stata e non posso fare paragoni con quello che ho ottenuto io pero’ posso dire con assoluta certezza che tutte le persone che l’hanno assaggiata hanno confermato che era veramente favolosa!

The history of this cake needs to be told!

My friend Francesco gave me the recipe, he lives literally on the other side of the world: in Australia!

He is a native of Monopoly and told me that this is a focaccia typical of those places, I‘ve never been there and I can not make comparisons with what I got but I can say with absolute

certainty that all of the people that have tasted it confirmed that it was truly fabulous!

La sua ricetta era questa:

  • 500 grammi di farina
  • 250 grammi di patate lesse
  • 1 cubetto di lievito
  • 2 cucchiani di sale
  • 250 grammi di acqua
  • 100 grammi di olio piu’ quello che si mette sulla teglia e sopra la focaccia
  • a piacere olive e/o pomodorini

His recipe was this:

500 grams of flour
250 grams of boiled potatoes
1 cube of yeast
2 teaspoons of salt
250 grams of water
100 grams of olive oil more than what you put on the baking sheet and onto the focaccia
if you like you can add olives and / or cherry tomatoes

Io l’ho convertita per usare la Pasta Madre:

  • 340 grammi di farina
  • 250 grammi di patate lesse
  • 250 grammi di pasta madre
  • 2 cucchiaini di sale
  • 170 grammi di acqua
  • 100 grammi di olio

I’ve converted it to use the mother yeast:

340 grams of flour
250 grams of boiled potatoes
250 grams of mother yeast
2 teaspoons salt
170 grams of water
100 grams of olive oil

Ho impastato la sera, ottenendo un impasto molliccio e poco corposo, via Whatsapp mandavo le foto e Francesco (per me era sera, per lui gia’ il giorno dopo!) mi confermava che andava bene, e che eventualmente avrei aggiunto farina dopo.

A lievitare per un’ora e poi in frigo, ben coperta.

La mattina dopo fuori dal frigo, a lievitare 2 ore e poi stesa in teglia.

La teglia che ho usato misura circa meta’ della leccarda del forno; l’ho unta bene e stesa la pasta dopo aver aggiunto un po’ di farina per riuscire a lavorarla.

Le foto sono bruttine ma sono quelle ‘originali’ dei vari messaggi!

I mixed in the evening, getting a little dough soggy and full-bodied,

I sent pictures via Whatsapp and Francesco confirmed that it was fine,

and that eventually I would have added flour later.

A rise for an hour and then in the fridge, well covered.

The next morning out of the fridge, to rise 2 hours and then lying in the pan.

The pan I used is about half ‘of the baking tray in the oven,

I greased well and stretched the dough after adding a little’ flour to be able to work it.

The pictures are ugly but are those original of the various messages!

1_impasto steso

Ho spennellato di olio extravergine di oliva la teglia e la focaccia, su meta’ ho affondato a fondo delle olive denocciolate misura extra grande.

Su indicazione di Francesco l’ho cotta a 160° (io avrei messo di piu’), per 25 minuti circa.

I brushed with extra virgin olive oil the pan and the focaccia, on half 

I sank to the bottom  pitted olives extra large extent.

Upon the recommendation of Francesco I cooked at 160 degrees (I would have put more ‘),

for about 25 minutes.

2_pronta

Dalla foto sembrava bianca bianca mentre invece era colorata, non volevo farla indurire e percio’ l’ho sfornata.

In the picture it looked white while it was colorful, I did not want it to harden and so I baked.

3_pronta

Per controllare la cottura Francesco mi ha detto di alzarla e vedere se sotto era cotta, dopo aver visto sotto mi ha detto che andava bene!

To control the cooking Francis told me to turn it up and see if it was cooked in,

having seen below told me that it was fine!

4_sotto

L’ho tagliata da calda

5_fette

6_fette

Che dire? Difficile descrivere la morbidezza infinita di questa focaccia, se non l’avessi fatta io avrei detto che dentro ci fosse dello strutto per quanto e’ morbida e soffice!

What can I say? Difficult to describe the infinite softness of this focaccia,

if I had not done that I would have said there was lard inside as it is soft and fluffy!

 

1 commento su “Focaccia di Francesco (ossia focaccia di Monopoli via WhatsApp Australia-Italia)”

  1. Pingback: Chiara e Tuorlo Biscotti al cacao per inaugurare il mio nuovo stampo HOME MADE | www.chiaraetuorlo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.