Privacy Policy

Frittelle con gli avanzi della polenta

frittelle-di-polenta_1

Sono veneta ma non amo la polenta e non la faccio mai! Lo ammetto!

Oggi ho pensato di prepararla, ma ovviamente ne ho fatta troppa perche’ quando butti nell’acqua quella polverina ti pare sia nulla e poi ti trovi con un pentolone di polenta!

Allora ho riciclato gli avanzi e ne sono uscite queste splendide frittelle, che sono state apprezzatissime!

La ricetta e’ stata improvvisata ma si e’ rivelata perfetta, un altro vantaggio e’ che non serve la bilancia 🙂 eccola:

  • polenta avanzata (bianca o gialla che sia) 500 g
  • uova intere 3
  • zucchero 7 cucchiai
  • sale due pizzichi
  • vaniglia
  • limone bio un po’ di scorza grattuggiata
  • uvetta (lavata, ammollata in acqua tiepida, strizzata) una manciata
  • una mela tagliata a cubetti
  • farina per dolci 2 bicchieri
  • latte 1/2 bicchiere
  • lievito per dolci una bustina

Ho messo tutto (tranne uvetta e mela) in un contenitore alto e frullato col frullatore ad immersione, poi aggiunto anche gli ultimi due ingredienti e mescolato con un cucchiaio.

Ho quindi fritto in olio profondo (ho usato l’arachidi) prendendo l’impasto a cucchiaiate (ogni frittella e’ poco piu’ di mezzo cucchiaio).

L’impasto era ben fatto, tanto che le frittelle si giravano da sole.

Una spolverata di zucchero a velo e via!

frittelle-di-polenta_1

frittelle-di-polenta_2

Tagged: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *