Privacy Policy

Mallorca Bread

Io spesso mi perdo su Pinterest, la ricerca per immagini è semplice ma allo stesso tempo efficace.

Guarda di qua e guarda di là… Mi imbatto in queste deliziose bioscine.

Il sito da dove ho tratto lo spunto è questo, dico tratto lo spunto perchè ho cambiato parecchie cose (mannaggia sono tremenda….)

In pratica ho fatto di testa mia sull’impasto perchè secondo me mancava farina, lo vedevo troppo morbido proma dell’inserimento del burro che è parecchio….

Poi ho usato il lievito naturale e allungato a dismisura le tempistiche.

Per la formatura anche ho guardato dei video e ho fatto come mi pareva venissero meglio una volta cotti.

Insomma…………. Mallorca Bread alla mia maniera!

Ecco gli ingredienti che ho usato io, per due teglie di rolls.

Vi passo le varie versioni con i vari lieviti :lol:

con il Licoli (come ho fatto io):

licoli 80 g
latte 62 g
acqua 140 g
tuorli 4
zucchero 75 g
burro 172 g
farina 00 375 g
farina di forza (io tipo 1) 160 g
sale 1/2 cucchiaino

burro sciolto per sfogliare

con la Pasta Madre Solida:

PMS 120 g
latte 62 g
acqua 140 g
tuorli 4
zucchero 75 g
burro 172 g
farina 00 335 g
farina di forza (io tipo 1) 160 g
sale 1/2 cucchiaino

burro sciolto per sfogliare

con il lievito di birra secco:

ldb 8 g
latte 62 g
acqua 140 g
tuorli 4
zucchero 75 g
burro 172 g
farina 00 335 g
farina di forza (io tipo 1) 160 g
sale 1/2 cucchiaino

burro sciolto per sfogliare

Io ho impastato tutto nella Sunmix, mettendo prima farina e licoli e il 70% circa dei liquidi.
Conviene usare acqua e latte freddi da frigo, così non si scalda l’impasto.
Unendo della farina forte che non era prevista mi ha permesso di raggiungere una giusta densità dell’impasto prima di aggiungere il burro (e raggiungere una perfetta incordatura) e in più ho potuto lasciare l’impasto in frigo una giornata per adattarlo alle mie esigenze di tempo.

Una volta raddoppiato l’ho steso solo con le mani a rettangolo e spennellato con burro fuso (video sulla pagina fb, e poi lo mettero’ anche su YouTube), tagliato a strisce alte circa 1 cm e arrotolate.

In teglia a raddoppiare (ci è voluto poco), spennellati di latte e poi cotti in f1 a 180 gradi 10 minuti, poi girata la teglia spento il cielo e coperti con alluminio altri 10′.
Appena sfornati, ancora caldi, vanno spennellati di uno sciroppo di acqua e zucchero.

Sono adorabili :wub:

in cottura

 

e cotti

 

 

 

Tagged: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *