Millefoglie

Preparare una millefoglie da un giorno all’altro?

Si’ ma con i dovuti accorgimenti; non è un semplice assemblaggio di pasta sfoglia e creme varie, perchè venga una perfetta (o quasi!) millefoglie bisogna seguire delle precise regole.

  1. la pasta sfoglia: riserviamo altri post eventualmente sulla preparazione in casa. Qui ci limitiamo a prendere atto delle indicazioni precise che il grande pasticcere Luca Montersino indica per la cottura perfetta della millefoglie: tagliarla in dischi o quadrati o rettangoli con la rotella. Metterli sulla carta forno sulla piastra del forno, e soprattutto cucinarli a 160° per 20-30 minuti (dipende molto dal forno). Una volta tolti, spolverare con zucchero a velo i lati che andranno a contatto con la farcitura e poi spennellare con burro di cacao che impedisce all’umidità della farcia di ammorbidire la sfoglia.
  2. la millefoglie va preparata quasi all’ultimo momentomillefoglie   millefoglie2 e l’interno millefoglie3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.