Pancarrè maculato

Fetta sezionata in primo piano, con i cambi di colore degli impasti

Avevo voglia di provare a fare un Pancarrè Maculato da parecchio tempo, in questi giorni ho visto delle foto e mi è tornata la voglia di provare!

Ho utilizzato l’impasto dei Buns al Pomodoro appena pubblicato, ovviamente modificato per i tre colori di questo pane.

Come spesso mi capita, mi sono affidata al mio istinto e mi è andata bene!

Come per i Buns, si tratta di un impasto a lievitazione mista, con Lievito Naturale liquido e Lievito di Birra fresco: se avete esigenze particolari commentate l’articolo e vi risponderò.

Gli ingredienti che scriverò sono quelli usati per uno stampo a serrandina di cm 30×10.

Ingredienti

Impasto Bianco del pancarrè maculato

  • Farina (Polselli Rossa) 460g
  • Acqua 210g
  • Lievito Naturale Liquido 80g
  • Lievito di Birra Fresco 2g
  • Yogurt Greco 50g
  • Burro 40g
  • Sale 12

Ho impastato in planetaria perchè non ero sicura di dover poi “aggiustare” un po’ l’impasto.

Farina, acqua, lieviti subito, poi yogurt, sale e burro alla fine.

Impasti colorati del Pancarrè maculato

Ho rifatto lo stesso impasto bianco, cui ho aggiunto una cremina preparata con:

  • acqua 1 cucchiaio
  • orzo solubile 3 cucchiai
  • farina 1 cucchiaio

Ho quindi diviso in due l’impasto che a questo punto sarà marroncino, e a metà ho aggiunto una cremina preparata con:

  • Cacao Van Houten 2 cucchiai
  • acqua 1 cucchiaio
  • farina 1/2 cucchiaio

Ecco i tre impasti pronti per la prima lievitazione

i tre impasti crudi: bianco, marrone chiaro e scuro

Ed eccoli lievitati

i tre impasti crudi dopo la prima lievitazione

Ho quindi pesato ciascun colore e diviso in 8 pezzi

gli impasti divisi ciascuno in 8 pezzi

e ho iniziato a dare loro una forma allungata, lunga quanto lo stampo di cottura, e a lavorarli come si vede nelle foto

preparazione del primo rotolo con un pezzo per colore
Inserimento pezzo chiaro all'interno dello scuro
chiusura dell'impasto scuro sul chiaro
Chiusura finale del primo rotolo

Ecco la sezione

sezione del rotolo una volta terminato

Ed ecco gli 8 rotoli pronti

stampo a cassetta pronto per inserimento rotoli

Li ho inseriti uno sull’altro, e chiusa la serranda

Stampo riempito

Ho cotto a 180°C per 40′, poi estratto e 10′ sulla griglia altri 10′

Pancarrè maculato cotto inquadrato di fianco
Pancarrè maculato inquadrato da sopra
Pancarrè maculato inquadrato da davanti

Ed ecco la sezione

Fette pancarrè maculato, evidenti i cambi di colore
Primo piano fette maculate
Sezione della fetta
divisione dei vari impasti nella fetta

Sono rimasta estremamente soddisfatta!

La serrandina ha mantenuto una forma perfettamente regolare del pane con una sezione troppo divertente e spiritosa.

Ho riflettuto sulla possibilità di mettere meno impasto, ma temo poi i vari colori non risultino ben coesi fra loro.

Magari proverò togliendo la serranda, anche se non amo molto la forma irregolare che poi rischia di assumere superiormente.

E qui il taglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.