Privacy Policy

Pane Medusa, cotto nel Versilia

Pane medusa_4

Il nome e’ d’obbligo, e’ stato abbandonato perche’ non ero a casa per cucinarlo e percio’ ha assunto una forma bizzarra, pero’ direi simpatica!

Ho rifatto lo stesso impasto del Pane Spettinato che ci era tanto piaciuto.

Stavolta pero’ volevo cambiare forma.

Ho pensato di rifare la forma del pane riccio, accostandoli uno all’altro.

Ho diviso l’mpasto in 10 pezzi quando l’ho visto bello lievitato, quindi ho creato con le mani dei salsicciotti  lunghi una ventina di centimetri.

Quindi ho preso la sfogliatrice e passato uno per uno nella tacca piu’ larga, quindi ho passato un velo di olio d’oliva e tagliate le frange; ho arrotolato ciascuno su se’ stesso e messo nel Versilia (unto e cosparso di semola, e stavolta con un disco di carta forno sul fondo).

Eccoli appena messi nel fornetto

Pane medusa_1

Qui finche’ lievitava, ma ho dovuto attendere a cucinarlo

Pane medusa_2

alla fine era cosi’

Pane medusa_3

Ma finalmente potevo cucinarlo!

Fuoco piccolo, 10′ al massimo, 50′ un po’ di piu’ del minimo.

Pane medusa_4

Pane medusa_5

E stamattina, alla prova fetta!

Pane medusa_6

Tagged: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *