Pane ‘Secondo Amore’ ossia Baguette con sciroppo di agave

Baguette sciroppo agave_5

Cuginette del Pane Primo Amore perche’, si sa, dopo un Primo Amore poi arriva il Secondo ahahahahah

In pratica e’ un altro pane senza impasto, ma con il succo di agave, ricetta trovata qui e ovviamente modificata secondo le mie esigenze.

Con questa quantita’ mi sono venuti tre filoni che ho cotto sull’apposita teglia forata da baguette.

La ricetta recitava:

  • farina per pane 500 g
  • agave sciroppo 2 cucchiaini
  • lievito secco 2 cucchiaini (io invece ho messo 5 cucchiai di licoli di segale)
  • sale due cucchiaini
  • acqua 370 g

Essendo un pane senza impasto non bisogna impastare gli ingredienti ma semplicemente mescolarli con un cucchiaio e lasciare che la lunga lievitazione faccia la sua parte.

La ciotola va coperta con della pellicola e lasciata a temperatura ambiente, quando l’ho fatto io c’erano 30°C e ci sono volute solo poche ore ma guardatelo, al raddoppio potete procedere.

Il mio al raddoppio si presentava cosi’

baguette sciroppo agave_1

A questo punto va rovesciato su abbondante farina, con un tarocco l’ho diviso ad occhio in tre parti.

L’impasto sara’ molliccio ma non preoccupatevi.

Ho quindi lavorato ogni pezzo allungandolo e allargandolo, quindi l’ho richiuso ma mi raccomando senza farina in mezzo.

Nel trasporto poi sulla teglia i filoni si sono debitamente allungati!

Ho quindi fatto i tagli sopra con il bisturi e infornato nell’f1 gia’ caldo a 240°C per 20′.

Eccole appena sfornate

Baguette sciroppo agave_2

e qui a raffreddare

Baguette sciroppo agave_3

Baguette sciroppo agave_4

e qui prima di essere debitamente divorate!

Baguette sciroppo agave_6

Baguette sciroppo agave_5

Baguette sciroppo agave_7

Baguette sciroppo agave_8

Baguette sciroppo agave_9

Beh come si possono commentare? Esteticamente mi sono piaciute moltissimo!

I bambini le hanno assaggiate e hanno esclamato ‘falle sempre!!!!!!!!’

Mio marito ha detto buonissime ma mi fa ‘ma………… sono un po’ dolci?’

Percio’ provatele se vi piace un sapore un po’ diciamo equivoco ma piacevolissimo, in alternativa vi posso suggerire un po’ di sale in piu’.

Ottime appena fatte, il giorno dopo vanno scaldate 🙂

 

Tagged: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *