Torta con Yogurt Greco e Pesche

Torta con Yogurt Greco e Pesche cotta e appoggiata su un piatto da portata

Come spesso succede le torte piu’ buone nascono per caso: questa torta con Yogurt Greco e Pesche racchiude tutta la freschezza delle pesche e la dolcezza abbinata all’acidita’ dello yogurt greco.

Si prepara senza tante complicazioni con le fruste elettriche e un contenitore alto dove preparare l’impasto.

L’uso della farina con il lievito semplifica ulteriormente la procedura, rendendolo un dolce infallibile anche per i super principianti.

Gli ingredienti sono essenziali:

  • farina con lievito 200 grammi (oppure farina + una bustina di lievito per dolci)
  • amido di mais 50 grammi
  • zucchero 180 grammi (io 18 grammi di Stevia in polvere)
  • Yogurt greco 340 grammi (ho usato la versione 0 grassi)
  • 2 pesche mature (una va nell’impasto a pezzetti e l’altra va dolcemente affondata sull’impasto versato nella tortiera)
  • olio di riso (o mais) 40 grammi
  • 3 uova intere
  • sale un pizzico
  • se vorrete qualche amaretto per decorare in superficie

Nella planetaria (o con le fruste elettriche) ho montato le uova e la Stevia (o lo zucchero per chi preferisce), poi ho aggiunto lo yogurt, e tutti gli altri ingredienti.

Per ultimo ho aggiunto una delle pesche a pezzetti

pesca a pezzetti aggiunta nell'impasto crudo

Una volta versato l’impasto nella tortiera ho affondato la seconda pesca tagliata a fette e cosparso di zucchero semolato.

Le torte sono ‘diverse’ perche’ fatte in momenti diversi, e in tortiere diverse… Ma la cuoca sono sempre io 🙂

Torta yogurt greco e pesche pronta per essere infornata

Particolare della superficie della Torta yogurt greco e pesche pronta per essere infornata

Ho cotto per 45 minuti a 175°C.

Per quanto riguarda la modalita’ ventilata o statica: purtroppo molti forni non lasciano nemmeno la possibilita’ di scegliere.

Il mio forno e’ elettronico e nella funzione dolci il ventilato parte in automatico, solo che la ventola e’ potentissima e devo stare attenta a non bruciare.

In sintesi: io ho cotto parzialmente statico e parzialmente ventilato, voi con il vostro forno dovreste cercare di cuocere ventilato quel tanto che basta a caramellare la superficie.

La Torta con Yogurt Greco e Pesche e’ un dolce deliziosamente umido, e lo zucchero caramellato sopra poi…………… gnam!

 

Ho fatto anche i calcoli delle calorie per una fetta (considerando di usare lo zucchero semolato e lo yogurt zero grassi).

Apporto Nutrizionale
Per 100 grammi 232 Calorie

 

Torta con Yogurt Greco e Pesche cotta e inquadrata dall'alto

Particolare della superficie caramellata della torta

Torta Yogurt greco e Pesche inquadrata dal lato corto

Ecco quella sfornata oggi:

primo piano della superficie cotta, decorata con qualche mini amaretto

Poi mio figlio non ha saputo aspettare e ha voluto tagliarla praticamente appena uscita dal forno

fetta della torta

Credo che tutto sommato mangiata calda/tiepida abbia il suo perche’….

Mi interessava soprattutto farvi vedere come le fette di pesca non siano finite sotto ma siano ben distribuite nella fetta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.