Waffle dell’infanzia

waffeln_dell_infanzia_2

All’improvviso il ricordo e’ davanti a me. Il gusto era quello del pezzetto di maddalena che a Combray, la domenica mattina, quando andavo a darle il buongiorno in camera sua, zia Leonia mi offriva dopo averlo inzuppato nel suo infuso di te’ o di tiglio….” (Marcel Proust, Dalla parte di Swann)

 

Nuova ricettina testata a colazione sabato scorso, sono rimasta contentissima sia perche’ erano veramente buoni e soprattutto i bambini hanno approvato al 100%, ma soprattutto perche’ mio marito al primo boccone ha esclamato “sono identici a quelli che mangiavo da piccolo in montagna!”.

Era felice come un bambino!!!!!

E’ vero che i cibi hanno il potere di farci tornare alla mente ricordi che credevamo riposti in un angolino nascosto della nostra mente.

 

Ingredienti:

  • burro sciolto 125 g
  • zucchero semolato 175 g
  • 3 uova intere
  • vaniglia bio la punta di un cucchiaino
  • succo e scorza di mezzo limone (io invece 10 gocce di olio essenziale biologico di limone e qualche cucchiaio di latte)
  • farina 00 250 g
  • lievito per dolci 1/2 bustina
  • un pizzico di sale

ho miscelato semplicemente con le fruste elettriche fino ad avere un bell’impasto liscio.

Ovviamente li ho cotti con la piastra, massimo calore, cottura 2 minuti a waffle.

waffeln_dell_infanzia_1

 

Tagged: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *