Nachos o Tortilla chips

Un vassoio pieno di Nachos o Tortilla chips, uno in primo piano

Ho preparato questi ottimi Nachos (o Tortilla chips) per una cenetta messicana (il chili sta cuocendo nella Slow Cooker).

Chi non li aspetta con ansia quando si siede al tavolino del ristorante Messicano? Sono l’antipasto per eccellenza che viene servito in deliziosi cestini con le salse……. mmmmmm

Li avevo già preparati un’altra volta ma non li avevo pubblicati, la scorsa settimana mi sono messa a fare ordine fra la marea di ritagli e ricette stampate che avevo messo da parte e ho ritrovato il foglietto dove mi ero scritta gli ingredienti (mi spiace non ho scritto la fonte, non sono in grado di citarla).

Si preparano direi piuttosto facilmente, in planetaria o a mano, e addirittura si può fare una versione gluten free.

Siete curiosi di sapere come li ho fatti?

Dai vi accontento!

Impasto dei Nachos o Tortilla chips

In planetaria con la foglia ho mescolato

  • Farina di mais integrale (io abitando nel Nord Est Italia ho una vasta scelta di produttori locali, ho usato la Farina di Mais Maranello della Fattoria del Garzador) 200 g
  • Semola rimacinata (se volete fare versione Senza Glutine usate la fecola di patate) 100 g
  • Acqua 140 g subito, poi a filo finchè l’impasto ha fatto la palla
  • Olio extravergine di oliva 10 g
  • Sale (io due pizzichi, preferisco aggiungerlo sopra)
  • Paprika (a scelta, io ho aggiunto la forte)

Lavorazione

Successivamente dopo averlo estratto dal boccale lo sentirete molto bagnato, io l’ho steso piccoli pezzi alla volta su abbondante semola.

Mi raccomando lo spessore deve essere il più sottile possibile.

Impasto steso e tagliato a triangoli

Io li ho tagliati il più regolare possibile, rifilando tutti i bordi.

Si possono ovviamente riammassare e ristendere fino a terminare l’impasto.

Cottura

I Nachos o Tortilla chips si possono anche cucinare al forno, su una teglia unta a 200°C fino a doratura, io stasera li ho clamorosamente fritti ahahahahahaha

Dai ogni tanto ci può stare…

Ho usato pentolino fondo e olio di arachidi, fuoco alto: immersi 8-9 pezzi, cotti per qualche secondo poi girati, ancora un poco, ed estratti.

Volendo si può aggiungere del sale sopra, pensando di mangiarli già con qualcosa di molto saporito ho preferito non farli troppo saporiti.

Cosa posso aggiungere? Sono una delizia, e uno tira l’altro!

Vassoio pieno di Nachos (o Tortilla chips)
Tanti nachos, di cui uno rotto
Un vassoio di nachos, uno a triangolo in primo piano
Tanti in un vassoio, uno disteso

Con le dosi scritte sopra otterete un vassoio di medie dimensioni bello pieno 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.