Pizze tonde con Uniqua Blu Molino Dallagiovanna

Nuova linea di farine, uscita da poco.

Ho scelto la Blu, farina adatta alle lunghe lievitazioni con l’uso della pasta madre.

La ricetta è la mia “solita”

  • farina (Uniqua blu Molino Dallagiovanna) 830 g
  • acqua 500 g
  • Pasta Madre (impastato ieri sera, rinfrescata sabato scorso) 120 g
  • Sale 25 g
  • strutto 25 g

Curiosissima di questa nuova farina………

Impastato giovedì sera alle 19.00 – serie di pieghe – alle 20.00 mi pareva stesse crescendo già tanto così l’ho messa in frigo

Stamattina era caldino, l’ho messa a temperatura ambiente alle 10.00

14.00 staglio

20.00 passate ho cotto.
I panielli erano sofficissimi, ed estensibili all’inverosimile

Cotti in p134h biscottato acceso a palla (450°C cielo e platea)

 

margherita_1

margherita_2

tonno_mais_3

mais_4

marinara_5

E devo dire che oltre che belle erano anche BUONISSIME!!!!!!!!

2 commenti su “Pizze tonde con Uniqua Blu Molino Dallagiovanna”

    1. Chiara&Tuorlo

      Eh per fare la ‘verace’ servono i gradi (se pensi questa e’ cotta a 450°C!) e ovviamente un forno di casa a meno che non sia modificato solitamente non ci arriva.
      C’e’ pero’ chi ha ottenuto buoni risultati con la pietra refrattaria scaldata molto bene vicino il grill superiore del forno.
      Sarebbe comunque utile il pirometro per capire a che temperatura sei riuscito a farla arrivare.
      Comunque dopo ogni pizza si raffredda e va scaldata nuovamente.
      Qualcuno usa pure la leccarda del forno scaldata molto e usata al contrario, cosi’ da fornire un piano dove appoggiare la pizza.
      Ciao e grazie, Grog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *